Want create site? With Free visual composer you can do it easy.

Il nostro sguardo di cura vede la persona come esperta di se stessa, un individuo responsabile e capace di scelte, con la sua storia unica e il suo universo di significati: ne consegue l’intenzionalità di non etichettare o relegare la persona a una categoria, perché questo delegittimerebbe il suo potere personale e sottrarrebbe dignità alla complessità del suo essere.

L’essere umano si muove in un orizzonte esistenziale dinamico e in costante evoluzione in cui esprime una tensione positiva e intrinseca all’autorealizzazione, alla crescita e all’autodeterminazione, secondo le proprie potenzialità e a seconda dell’ambiente in cui è immersa, che può essere più o meno facilitante.

Vogliamo quindi proporre una visione della cura che non si focalizzi in maniera esclusiva sul dato biologico e sul sintomo: l’eventuale diagnosi assume un valore di orientamento e non rappresenta la persona nella sua globalità.

Riteniamo che in un percorso di cura occorre tenere ben presenti tutti gli elementi in gioco, consapevoli di non poter applicare categorie in maniera acritica e statica. In questo senso, la dimensione multiprofessionale permette la circolazione di sguardi e letture diversi in un processo di influenza reciproca.

I percorsi di cura devono essere tarati sul bisogno concreto e sulle esigenze specifiche, spostandosi da una logica di passività a una di proattività, dall’urgenza alla prevenzione, dai fattori di rischio a quelli di protezione, dalla difficoltà di accesso ai servizi all’attivazione di risorse comunitarie.

Vogliamo superare la logica della standardizzazione, pensando in funzione di ciò che serve alle persone, fornendo loro degli strumenti di libertà e facendosi in questo modo portavoce di una pratica di integrazione.

È quindi indispensabile promuovere la possibilità di apprendere nuovi aspetti della propria persona, nuove strade per mettersi in contatto con sé e con gli altri e di concepire il proprio modo di stare al mondo. Con l’obiettivo di riappropriarsi della dimensione dinamica dell’esistenza, di storicizzare l’esperienza e viversi come soggetto responsabile nel qui e ora.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.